L’interesse della collettività e del paziente

L’utilizzo degli animali in attività legate alla salute e al benessere dell’uomo è un argomento di notevole interesse se si considerano le iniziative legislative sempre più frequenti e gli interventi normativi di alcune regioni. Purtroppo i dati scientifici scarsi e probabilmente l’oggettiva difficoltà ad ottenerli secondo di “canoni” della medicina tradizionale rende difficile una scelta di politica sanitaria. Tale scelta non può trascurare possibili prospettive positive e il fatto che solo attraverso la diffusione e l’istituzionalizzazione di queste pratiche permette di acquisire dati scientifici sulla loro efficacia ponendo in modo specifico le basi per soddisfare le esigenze dei pazienti Questi stessi dati permetterebbero una migliore conoscenza delle modalità di utilizzo degli animali, permettendo un incremento del loro benessere.
Le Istituzioni pertanto devono prendere in esame molteplici fattori che non sono facilmente correlabili: la salute e il benessere dei singoli cittadini, la salute e il benessere animali, la salute pubblica, la gestione e allocazione delle risorse, lo sviluppo della conoscenza.
Principalmente sarebbero necessari protocolli di ricerca che riuscissero ad esaminare e comparare tutti i fattori di cui si è parlato.  Anche nell’ipotesi in cui questi studi dessero un risultato positivo, accertando i benefici per la salute senza creare disagi per gli animali si dovrebbe considerare che questo tipo di terapie posso avere dei costi rilevanti visto l’elevata professionalità richiesta all’equipe (di cui abbiamo parlato in questo post). Considerando la purtroppo crescente scarsità di fondi il problema che si presenta è destinare fondi specifici alla Pet Therapy sia sotto forma di rimborsi delle prestazioni da parte del servizio sanitario nazionale sia sotto forma di incentivi di altro tipo. Il rimborso delle spese sanitarie può avvenire per i lavoratori dipendenti attraverso l’elaborazione del Modello 730 (alleghiamo modulo 730/2008 . Per ulteriori informazioni potete dare un’occhiata al sito Agenzia delle Entrate) il cui rimborso avviene a mezzo del datore di lavoro il quale agisce come sostituto d’imposta oppure per gli altri contribuenti attraverso l’elaborazione del modello UNICO.
Volendo escludere momentaneamente le questione economiche, restano comunque da affrontare tutta una serie di ulteriori problemi. Una particolare cura va dedicata alla formazione del consenso informato, considerando che si tratta di tecniche largamente praticate, non solo nel nostro paese, ma non ancora accreditate scientificamente e che, in molti casi, le decisioni saranno assunte dai genitori o da chi ha la responsabilità legale di un minore o di un portatore di handicap . Altro problema riguarda la struttura dell’equipe. Si potrebbero ridurre i costi avvalendosi del volontariato e organizzando tali terapie sulla base di uno ‘spontaneismo’ (con protocolli approssimativi non convalidati né in corso di convalida). L’istituzionalizzazione delle attività, con protocolli definiti e convalidati e professionalità specifiche e riconosciute, determinerebbe un rilevante incremento delle spese. Nel secondo caso sarebbero più facilmente controllabili la qualità delle prestazioni, le garanzie di correttezza scientifica e anche il rispetto del benessere animale. Viceversa, nel primo caso è possibile che la dimensione volontaristica – specialmente in un caso come questo in cui non sono ancora certi i benefici derivanti da tali terapie – garantisca maggiormente una fase di sperimentazione e diffusione.
Sottoporre a Comitati bioetici indipendenti la valutazione dei protocolli, specialmente se innovativi può costituire una soluzione a questi problemi.

Fonti:

Istituto Bioetica
Contribuenti
– Da Agenzia delle Entrate Modello 730 Agenzia delle Entrate UNICO
Sostituto d’imposta

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: